Fulvia Sommaruga

Fulvia Sommaruga nasce a Bellinzona il 29 agosto del 1931, figlia del noto pittore Piero Tamò e di Giovanna Ghisoli.
Iniziata al disegno e alla pittura dal padre, frequenta la Scuola di arte, moda e costume di Milano e poi la Kunstgewebeschule di Zurigo.

Negli anni Cinquanta inizia a lavorare come disegnatrice presso famose case di moda della Svizzera tedesca e tiene una rubrica di moda sulle pagine del Giornale del Popolo.

Sposata con Fernando Sommaruga, dagli anni Settanta collabora alla gestione del negozio di porcellane di famiglia a Lugano che, grazie alla sua creatività e inventiva, trasforma in una casa d’arte frequentata da noti artisti. Pittrice interessata al paesaggio e alla figura femminile, dalla fine degli anni Ottanta comincia ad esporre le sue opere sia in Svizzera sia in Italia.

Intervista a cura di Lisa Fornara raccolta a Breganzona il 3 marzo e l’11 luglio 2014.

Le altre interviste